Home  Paese

 

 

 

 Roccolo d'ancora. Foto A. Scolari  21/11/2004.

 

Scheda storica - Arch. Sergio Spiazzi

L’edificio si trova alla fine della proprietà della Musella, sul crinale della collina alla fine del brolo Muselli o Carobbi, dietro il Monte dei Santi. Per arrivarci si può prendere la strada dell’Arcandola e poi la strada del Monte dei Santi per arrivare in località Carbonara. Arrivati sul posto si può scendere verso Montorio.

 

La costruzione attuale è stata ricavata da un vecchio roccolo, costituito da una torretta con alcune aperture di piccole dimensioni, posto al centro di un cerchio di alberi molto fitti (anche cipressi con reti) che serviva per cacciare i volatili presi in trappola nello spazio circolare.

 

A fianco del roccolo passa l’antico condotto Muselli ancora parzialmente utilizzabile. L’antico acquedotto, lungo più di sette chilometri, venne costruito alla metà del XVII secolo dalla famiglia Muselli per condurre l’acqua alla propria villa e parco della Musella, dal Vaio della Vargiana a Castagnè.

 

 Pagina precedente