Home  Paese

 

 

La Pontaretta. Foto A. Scolari - 23/05/2004

 

Scheda storica - Arch. Sergio Spiazzi

La stradina che si diparte di fronte all’ex Cinema Felix un tempo era una via importante già percorsa in età preromana collegando l’abitato del Ponte e la pianura  con la collina della Musella per poi proseguire sul crinale del monte fino alla Torretta Orti, Pian di Castagnè e quindi raggiungere Roverè ed i Lessini.

 

Un tempo la strada collegava il paese con la villa Musella e questo fino all’acquisto della stessa da parte di Luigi Trezza che fa progettare dall’arch. Giacomo Franco l’entrata monumentale verso l’attuale Borgo della vittoria prolungando il viale dei cipressi con un viale di platani.

 

Nel catasto austriaco del 1848 ed in una perizia giudiziale del 1859, vicino alla Scaletta, troviamo anche un’altra struttura importante chiamata Ca’ dei Mori (demolita alla fine dell’ottocento), da dove dipartiva l’antica strada che collegava la villa Musella con il paese di S. Martino e l’antica via Postumia.

pagina precedente